CAMBIO DELLA GUARDIA

Ho fatto il salto di qualità…

Ho deciso di cambiare il teleobiettivo per la caccia fotografica, non perchè non fossi soddisfatto di quello che avevo, il NIKKOR 200/400 f1:4 VR è un’ottica decisamente performante, ma era praticamente impossibile portarselo in giro per il mondo quando si viaggia in aereo per problemi di dimensioni e peso.

Ho fatto un cambio in due step: il primo passo, in estate 2020, è stato l’acquisto del NIKKOR 200/500 f1:5,6 VR decisamente più maneggevole e leggero, adatto anche ad un uso a mano libera, che utilizzo per la caccia fotografica errante. La trovo un’ottica decisamente performante, una qualità decisamente alta in rapporto qualità/prezzo. L’ho usato in parallelo al NIKKOR 200/400 f1:4 VR per un anno, ho valutato pregi e difetti nell’utilizzo di uno e l’altro e sono arrivato alla conclusione che, per il mio genere di fotografia, il NIKKOR 200/500 f1:5,6 VR poteva essere un buon compromesso.

E quindi sono passato alla seconda fase: ho venduto il NIKKOR 200/400 f1:4 VR ed ho acquistato il NIKKOR 600 f1:4 VR usato, che utilizzo per foto da appostamento.

Semplicemente spettacolare, pensavo fossero veloci l’autofocus delle due ottiche zoom precedenti, ma questo “bestione” di oltre 3kg di peso li batte alla grande.

L’ho usato ancora poco, purtroppo, ma tutte le volte che lo uso mi accorgo della potenzialità che un’ottica fissa luminosa come questa possa offrirti.

Prev LA LAGUNA VENETA NORD
Next 17° CONCORSO FOTOGRAFICO NAZIONALE GRUPPO '98

2 Comments

Leave a comment

error: Content is protected !!