LA LAGUNA VENETA NORD

E’ dal 1973 che vado in ferie a Punta Sabbioni, in provincia di Venezia, ad esclusione di 5 o 6 anni sono sempre andato lì. Da una ventina di anni, da quando cioè mi sono appassionato alla fotografia ci torno sempre molto volentieri anche in altri periodi dell’anno, magari per trascorrerci un week end, appena riesco torno in questo angolo di paradiso che si chiama Laguna.

Le mie giornate iniziano presto, alle 5:30 sono già in giro, colazione al bar Zanella di Ca Savio e poi via per il solito giro in laguna, che poi proprio così “solito” non è mai.

Si attraversa un piccolo borgo e ci si ritrova catapultati in mezzo all’acqua, solo due strade percorrono questo paradiso, due strade da percorrere lentamente in macchina scrutando a destra e a sinistra tra le barene e in mezzo all’acqua alla ricerca di qualche uccello acquatico da fotografare e cercando di non intralciare gli “indigeni” che quelle strade invece le percorrono con altri scopi. Si percorre in auto perchè in questo spazio l’automobile è il “capanno mobile” più efficace, ti permette di passare più “inosservato” rispetto alla passeggiata o al giro in bicicletta, questi uccelli non hanno particolarmente paura delle auto, ne hanno molta di più dell’uomo, visto che comunque una delle attività dell’uomo in queste “valli” rimane la caccia agli anatidi.

E tutte le mattine è così che inizio le giornate, vedendo sorger il sole in albe stupende e sempre diverse, fotografando uccelli nel loro habitat e scoprendo tutti gli anni qualche specie nuova, che si trova lì magari di passo solo per riposarsi qualche ora.

Da qualche anno l’attrazione principale è il fenicottero rosa, ma 1000 altre specie meno appariscenti vi assicuro che rendono questo posto unico.

Vi invito a visitare sul mio sito le gallery https://www.nicolalodigiani.com/un-giro-in-laguna/ e https://www.nicolalodigiani.com/uccelli/ dove potrete vedere le foto fatte in questo luogo.

Prev 15° CONCORSO FOTOGRAFICO NAZIONALE GRUPPO98

Leave a comment

error: Content is protected !!